EURASIA

Meravigliose storie di viaggio dall’Uzbekistan – Khiva

del
29 Settembre 2017

La prima di due meravigliose storie tipiche di un viaggio come quello di Liberi di Andare!

La prima a Khiva, storica cittadina al confine con il Terkmenistan mentre la seconda a Bukhara capoluogo dell’omonima regione uzbeka.

Ieri inizio a girare per Khiva alla ricerca di un meccanico. Dopo pochi minuti persi a guardarmi intorno, decido di chiedere ad un signore che ovviamente parlava solo russo o uzbeko.

Inizia una conversazione stile Lino Banfi con il Parroco (per gli amanti del buon vecchio cinema italiano) e dopo aver chiamato l’amico dello zio del cugino dell’amante del fratello, sono capitato nell’officina di questo simpatico signore nella foto qui sotto.

Immagine scattata a Khiva da Francesco Belgrano con un meccanico di moto

A Khiva, un meccanico molto ospitale!

Anche qui inizia una simpatica conversazione filo banfese, ma con sfumature tecniche (…)  visto che doveva ripararmi una specifica parte delle moto.

Tra un colpo di martello e l’altro inizia a cantare “sooono l’italianooo“. Inutile dirvi che gli sono andato dietro a ruota.
Finito il lavoro mi abbraccia e mi invita a casa sua per cena. All’appuntamento mi presento con un CD di canzoni italiane che hanno fatto la storia della nostro musica.
Estasi!!!!

Su quella tavola c’era di tutto e di certo non potevo tirarmi indietro…

TAGs
POST COLLEGATI

LASCIA UN COMMENTO

CERCA
SEGUICI SU INSTAGRAM
La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

Seguimi!

Le categorie